Come allenarsi con il tapis roulant? Ecco alcuni consigli pratici per la casa

Tapis roulant, dallo stretching iniziale al riposo finale: qualche consiglio su come eseguire un allenamento con il tappeto in casa. Controlla sempre il battito cardiaco con il cardiofrequenzimentro.

Abbiamo già visto insieme quali sono i benefici dell’utilizzo del tapis roulant (leggi il post), adesso vogliamo indicarti alcuni consigli sull’uso corretto di questo straordinario attrezzo, soprattutto se utilizzato in casa.

Ricorda, anzitutto, che il tapis ti aiuta a tonificare le gambe e a combattere la cellulite (corsa e camminata coinvolgono gambe, glutei e polpacci) e i problemi di ritenzione (diminuisci la velocità, incrementare la pendenza e di conseguenza aumenta anche la contrazione dei muscoli e la circolazione del sangue). Altro beneficio dle tapis: mantiene in forma cuore e articolazioni (attiva la circolazione sanguigna e migliora l’efficienza cardiaca): avrai  più resistenza e ti sentirai meno stanco, oltre a tenere in attività  le articolazioni, mantenendo quell’elasticità necessaria a  prevenire infortuni o problemi causati dall’invecchiamento.

Ma come allenarsi nel modo corretto? Potrebbe sembrare talmente facile “camminare” sul tappeto, da dare per scontato l’esercizio e/o l’allenamento da eseguire. Eppure, non è così. Con il tapis roulant puoi gestire carichi di lavoro e velocità, creando percorsi di allenamento personalizzati, permettendoti di allenarti per svariate esigenze (dalla perdita di peso alla preparazione di una maratona).

Ad esempio, puoi aumentare la pendenza: alleni efficienza cardiorespiratoria e resistenza muscolare. Naturalmente, il lavoro sul tapiroulant dev’essere graduale, senza affaticarti troppo: perciò, ti consigliamo di arrivare a una pendenza massima del 4% per la corsa e dal 5 all’8 % per la camminata. e, inoltre, alterna sempre le due fasi ogni 3/4 minuti.

Come iniziare? Basta solo accenderlo e camminarci o correrci sopra? Troppo roduttivo, se vuoi avere dei risultati nel tempo. Dopo aver eseguito alcuni esercizi di stretching, per riscaldare i muscoli del corpo, inizia con la camminata e man mano aumenta gradualmente l’intensità dell’esercizio:

1. lenta entro i 5 km/h o veloce tra i 5 e i 6,5 km/h (consigliata per tonificare i muscoli e sollecitare le articolazioni);

2. corsa oltre i 6,5 km/h (consigliata solo se vuoi allenarti intensamente e dimagrire).

Allenati almeno 3 volte alla settimana per un minimo di 30 minuti, cercando di essere costante per almeno 3 mesi. Ti consigliamo, durante l’esercizio di monitorare costantamente il battito cardiaco, per capire quando aumentare i diminuire l’intensità della camminata/corsa.

VUOI SCOPRIRE I NOSTRI ATTREZZI PER LA CASA?

ECCONE ALCUNI…

Lascia un commento o un feedback