Allenare il tricipite? Ecco come farlo con le dips alla sedia

Perchè allenare il tricipite? Perché è il muscolo più importante del braccio: è il muscolo deputato all’estensione dell’avambraccio. Qui video e immagini dell’esercizio da svolgere in casa con due sedie.

Il tricipite è il muscolo più importante del braccio, anche se sottovalutato: la maggior parte delle persone associa, per motivi culturali, la prestanza e la forza del braccio esclusivamente alla grandezza del bicipite. Perché il tricipite è così importante? Perché è il muscolo deputato all’estensione dell’avambraccio, slancio fondamentale soprattutto nell’antichità, quando l’uomo era cacciatore e utilizzava le leve delle braccia per scagliare le lance oppure aveva la necessità di arrampicarsi.

Perciò, FFitness ti consiglia i bench dips, o i tricipiti  alla  sedia,  un esercizio che puoi svolgere comodamente a casa e che apporta consistenti benefici alla muscolatura delle spalle, dei tricipiti e del petto. Come suggerisce il nome, per questo esercizio è sufficiente avere a portata di mano una panca o una sedia da usare come appoggio. Per svolgere in modo ottimale l’esercizio, è conveniente dotarsi di due sedie-panche, in modo tale da posizionarne una alle tue spalle per appoggiarvi i palmi delle mani e una davanti per i piedi.

Le dips per tricipiti sono un esercizio mirato a migliorare la tonicità delle braccia e dei pettorali: eseguendo questo esercizio con regolarità i risultati saranno evidenti nell’arco di poche settimane.

Innanzitutto, è efficace per contrastare il cosiddetto braccio a tendina, dovuto alla mancanza di tonicità del tricipite che porta il tessuto adiposo ad accumularsi in quella zona del braccio dando un effetto antiestetico. Ovviamente gli esercizi che consigliamo non ti porteranno ad avere un “bicipite gonfio“: infatti, il primo falso mito da sfatare è proprio quello che vede demonizzati gli esercizi per le braccia come nemici della femminilità. Molti credono erroneamente che allenare le braccia faccia aumentare la muscolatura togliendo femminilità al fisico. Non c’è niente di più falso: per le donne come per gli uomini, un fisico tonico non si ferma ai glutei e all’addome, ma riguarda anche la parte superiore del corpo.

È da tenere in considerazione tutta la serie di differenze che riguardano la composizione corporea maschile da quella femminile, in particolare per quanto riguarda il muscolo del tricipite, che è più sviluppato negli uomini rispetto alle donne. Mentre negli uomini aumenta l’ipertrofia, nelle donne invece la muscolatura si sviluppa armonicamente con il corpo. Questo perché uomini e donne presentano consistenti differenze strutturali e diverse risposte ormonali. Per quanto le fibre muscolari siano le stesse, gli esercizi hanno un diverso effetto sulla muscolatura.

 

Come eseguire le dips per tricipiti 

Come dicevamo prima, è sufficiente dotarsi di un appoggio per iniziare (poi potrai introdurne un altro per i piedi quando ti sentirai a tuo agio con l’esercizio). Appoggia i palmi delle mani sul bordo della sedia o della panca e stendere le gambe davanti a te. Piega le braccia e scendi con il bacino verso terra fino a portare le braccia a formare un angolo di 90°, facendo attenzione a fermarti prima di toccare il pavimento con i glutei.
La schiena non deve inarcarsi ma deve restare più dritta possibile. Consigli per l’esecuzione: non inarcare la schiena e non infossare la testa nelle spalle durante la fase di discesa. I glutei devono fermarsi prima di toccare il pavimento e le braccia di devono fermare prima di superare i 90° rispetto alla spalla e al pavimento.

Lascia un commento o un feedback